Quando i videogame diventano una professione

Protom Success Stories: l’esperienza di Maurizio, membro del Team IT di Protom

Maurizio Coletta, 25 anni e la passione per i videogiochi.

“Il mio preferito è ‘Dark Souls’” ci dice, nei cinque minuti in cui riusciamo a strapparlo dalla sua postazione per farci raccontare la sua esperienza in Protom.

“Di corsi organizzati dal Team Training di Protom ne ho fatti tre – spiega Maurizio – Ho iniziato con un corso base di Java, che mi ha dato gli strumenti iniziali per imparare a programmare con questo linguaggio. Il corso mi è piaciuto, l’esperienza è stata costruttiva  e mi ha permesso di iniziare a pensare che quella che nasceva come semplice passione per il gaming poteva diventare una professione. E allora mi sono iscritto al corso di Java Avanzato ed infine a quello di Esperto  della Realtà Virtuale Immersiva in Ambienti 3D”.

È stato durante quest’ultimo corso che Maurizio si è approcciato per la prima volta ai software dedicati allo sviluppo di ambienti 3D, uno strumento cardine per chi vuole creare videogiochi o altri contenuti interattivi, il cui utilizzo costituisce un modulo essenziale della proposta formativa di Protom.

“L’approccio del corso è molto pratico. Si applica quel che si impara man mano.”

Dalla formazione alla professione

Ed evidentemente Maurizio ha dimostrato del talento, perché, alla fine del corso, gli è stato proposto uno stage.

“Ho accettato – racconta Maurizio – e per circa un anno ho lavorato allo sviluppo di Scuolab, un software che riproduce in un ambiente virtuale e immersivo un vero e proprio laboratorio di Fisica, permettendo di condurre esperimenti esattamente come si farebbe in un laboratorio reale. È stata una bella sfida.”

Oggi Maurizio ha un contratto con Protom e lavora a tempo pieno nel Team IT.

“Ora lavoro al SIAR (Sistema Informativo dell’Amministrazione Regionale), utilizzo Java, C Sharp, .NET. È un’esperienza completamente diversa, ho imparato nuove cose, anche se la mia passione resta la creazione di software per la realtà virtuale e interattiva!”

E, mentre stiamo per chiedergli quale applicazione di Realtà Immersiva gli piacerebbe sviluppare, Maurizio è già scappato di nuovo alla sua postazione.

 

Iscriviti ai corsi per Esperto della Realtà Virtuale e Immersiva in Ambienti 3D cliccando QUI

Share this post

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart