All’EASN di Atene Protom presenta il progetto MIB co-finanziato dalla Regione Campania

Protom presenta MIB all'EASN di Atene

Nato dalla sinergia tra Regione Campania ed il programma di ricerca europeo Clean Sky2, MIB è tra le best practice presentate all’evento dedicato ai progetti di ricerca europei per l’aerospazio

Progettare e realizzare un laboratorio modulare per il test dei controlli di volo, in grado di adattarsi alle esigenze della General Aviation: questo è l’obiettivo del progetto MIB, che verrà presentato durante la nona edizione dell’EASN, la conferenza internazionale sull’innovazione aerospaziale che si terrà dal 3 al 6 settembre ad Atene.

Quello di Atene è un appuntamento che riunisce i protagonisti dei principali progetti di ricerca europei in ambito Aerospace con un duplice obiettivo: da un lato, quello di diffondere e dare visibilità ai risultati raggiunti, valorizzando gli aspetti più innovativi e le tecnologie più all’avanguardia; dall’altro favorire la creazione di nuove sinergie tra aziende, università ed istituzioni.

Focus sulle sinergie tra Clean Sky e le Regioni Europee

Nel corso dell’evento, un focus particolare sarà dedicato ai progetti di ricerca nati dalla collaborazione tra Clean Sky, il programma dell’UE che punta a produrre velivoli significativamente più sostenibili e performanti e le Regioni degli Stati membri, che intendono sostenere progetti ad alta vocazione innovativa.

Il progetto MIB, che vede impegnata Protom nel ruolo di coordinatore, accanto all’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, infatti, è il risultato di un protocollo di intesa tra Clean Sky e la Regione Campania. L’accordo, ha determinato lo stanziamento di 85 milioni di Euro per finanziare studi di fattibilità e progetti afferenti all’ambito aerospaziale, tra cui proprio il progetto MIB.

“Questo accordo è il primo nel suo genere in Italia ed evidenzia come, attraverso la sinergia tra istituzioni europee e le realtà campane ad alta vocazione tecnologica, possano nascere veri e propri circoli virtuosi” spiega Sergio Cotecchia, direttore dell’Innovation Lab di Protom.

Si tratta di un approccio che a livello europeo sta dando ottimi risultati, con l’attivazione di oltre 40 progetti di ricerca in ambito aeronautico, focalizzati su attività ed ambiti complementari a quelle di Clean Sky e finanziati da meccanismi nazionali o regionali.

MIB, in particolare, nasce da una costola di COSTAR, il Progetto Clean Sky che vede Protom impegnata come Core Partner e che punta a realizzare un dimostratore per Airbus Helicopter.

“Per Protom – prosegue Cotecchia – Clean Sky ha rappresentato una vetrina di enorme prestigio ed un banco di prova per le nostre competenze. Fino ad oggi siamo stati premiati, con 8 progetti vinti che ci consentono di avere un rapporto diretto con alcuni dei maggiori player dell’Aerospazio, da Airbus a Rolls Royce.”

Protom: innovare per crescere

Protom opera nell’ambito dell’Advanced Engineering e della Information Technology, puntando a progettare e implementare soluzioni ad alto contenuto tecnologico. Più del 15% del fatturato realizzato da Protom tra il 2011 e il 2018 è stato investito in progetti di ricerca e innovazione, con l’impegno di un monte lavorativo di circa 100 mila ore.
Il punto di forza dell’azienda è la capacità di far dialogare e coniugare competenze diverse, con l’obiettivo di disegnare servizi e prodotti che si distinguano per la capacità di innovare. Un approccio confermato proprio dall’ultimo successo raggiunto nell’ambito di Clean Sky 2: la partecipazione al progetto Vista (Vision-based Inspection Systems for automated Testing of Aircraft interiors), con le risorse della Business Unit Information Technology impegnate nella realizzazione di un sistema per il testing dell’installazione degli interior dei velivoli che utilizzi le tecnologie della realtà aumentata. A Protom nel 2018 Confindustria ha assegnato il “Premio Imprese per Innovazione” per aver investito con successo in ricerca e innovazione. Il Premio “Imprese per Innovazione” partecipa, per la categoria Industria e Servizi, al Premio dei Premi, riconoscimento istituito dalla Presidenza del Consiglio dei ministri su mandato del Presidente della Repubblica, che Protom si è aggiudicata nel 2019.

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart