SOSTENIBILITÀ

Oggi le aziende hanno un ruolo attivo nel tessuto sociale e devono impegnarsi per favorire la creazione di condizioni ottimali per una qualità di vita migliore, in particolare per le future generazioni.

Per Protom la sostenibilità è parte integrante della strategia di business. Siamo convinti che possiamo raggiungere un successo commerciale duraturo solo se la nostra crescita rispetterà i principi del rispetto dell’ambiente e della responsabilità sociale. Per questo ci impegniamo nel produrre soluzioni che migliorino la qualità della vita delle persone e rispettino l’ambiente, applicando standard e certificazioni ed aderendo ad iniziative internazionali. Il nostro obiettivo è salvaguardare e potenziare il successo dell’azienda, continuando a crescere, rispettando i valori sociali e riducendo l’impatto ambientale.

Global Compact

Il Global Compact delle Nazioni Unite è un’iniziativa strategica per le aziende che vogliono allineare le loro attività di business a dieci principi universalmente riconosciuti relativi alle aree dei diritti umani, degli standard di lavoro, della protezione dell’ambiente e della lotta contro la corruzione.

Più di 10 mila organizzazioni partecipano all’iniziativa, incluse oltre 7000 aziende provenienti da 145 paesi. Protom ha firmato la propria adesione al Global Compact e, pertanto, si impegna ad osservare i dieci principi basati su standard universalmente sanciti dalle Nazioni Unite.

 

Aderendo al Global Compact, Protom assume l’obbligo di trasmettere ogni anno un report sui progressi fatti per implementare questi principi ed ancorarli alle proprie attività di business attraverso lo sviluppo di linee guida, policy ed iniziative dedicate.

  • Principio I

    Alle imprese è richiesto di promuovere e rispettare i diritti umani universalmente riconosciuti nell’ambito delle rispettive sfere di influenza.
  • Principio II

    Assicurarsi di non essere, seppur indirettamente, complici negli abusi dei diritti umani.
  • Principio III

    Alle imprese è richiesto di sostenere la libertà di associazione dei lavoratori e riconoscere il diritto umano alla contrattazione collettiva.
  • Principio IV

    L’eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato e obbligatorio.
  • Principio V

    L’effettiva eliminazione del lavoro minorile.
  • Principio VI

    L’eliminazione di ogni forma di discriminazione in materia di impiego e professione.
  • Principio VII

    Alle imprese è richiesto di sostenere un approccio preventivo nei confronti delle sfide ambientali.
  • Principio VIII

    Intraprendere iniziative che promuovano una maggiore responsabilità ambientale.
  • Principio IX

    Incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie che rispettino l’ambiente.
  • Principio X

    Le imprese si impegnano a contrastare la corruzione in ogni sua forma, incluse l’estorsione e le tangenti.

SDGs

Dal 1 gennaio 2016 sono ufficialmente entrati in vigore i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) sanciti dalle Nazioni Unite. Il fine ultimo, come enunciato nell’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030, è attuare uno sforzo congiunto da parte di tutti i Paesi aderenti per assicurare la scomparsa di ogni forma di povertà ed ineguaglianza sociale e combattere i cambiamenti climatici.

Pur non essendo gli SDGs, legalmente vincolanti, Protom ritiene il perseguimento di tali obiettivi una responsabilità sociale ed, al contempo, uno strumento indispensabile per la crescita del proprio business.

AerospaceAutomotiveRailwayEducationBeni CulturaliPubblica AmministrazioneSanità
TwitterLinkedIn